Un Venerdì in Bellezza a Roma

Metti una notte con Michelangelo, tra lo show Giudizio Universale e una visita alla Sistina

Il Cortile della Pigna e un momento dello show Giudizio Universale: Michelangelo and the Secrets of the Sistine. Courtesy of Artainment Worldwide Shows e Musei Vaticani
 

Samantha De Martin

17/07/2018

Roma - Una notte di note, arte e spettacolo distende sulla Roma di Michelangelo e sui Musei del Papa tutta la bellezza del Rinascimento che, al chiaro di luna, diventa un magico notturno da ascoltare senza fretta, magari con ancora sulle labbra il Dies Irae intonato da Sting nello show Giudizio Universale di Marco Balich e, negli occhi, l’incanto de La scuola di Atene o la magnificenza della Sistina.

Di venerdì, l’arte, si svela di notte, nei pochi metri che separano l’Auditorium della Conciliazione dai Musei Vaticani, quando l’apertura delle collezioni papali in un orario inconsueto - dalle 19 alle 23 - e la visita straordinaria alla Cappella Sistina e alle Stanze di Raffaello, regalano un’atmosfera unica, con tanto di tramonto su Roma.

Ci sarà tempo fino al 26 ottobre per concedersi, tutti i venerdì, una serata by night all’insegna dell’arte che, dal palcoscenico dell’Auditorium della Conciliazione - dove dallo scorso marzo è in scena, in nove lingue Giudizio Universale: Michelangelo and the Secrets of the Sistine - si materializza a pochi metri, nella Cappella più famosa al mondo.
Perché in questo sfavillante connubio di arte e spettacolo sfoderato dai Musei, non poteva certo mancare lo show ideato e diretto da Marco Balich, prodotto da Artainment Worldwide Shows con la consulenza scientifica dei Musei Vaticani e la co-regia di Lulu Helbek.
La visione dello show potrà infatti essere abbinata, a un prezzo speciale, alle aperture notturne dei Musei Vaticani e alle serate di musica ed arte.

Fino al prossimo ottobre, ci sarà quindi un motivo in più per trascorrere un venerdì nella capitale e respirare, in compagnia di Michelangelo, tutto il meglio delle collezioni del Papa, lontano dal vorticosi ritmi del turismo di massa, immersi nella contemplazione dei capolavori custoditi nelle raccolte pontificie.
La serata perfetta all’insegna della bellezza si concentra in pochi metri ed ha inizio ogni venerdì - ad eccezione del 10 agosto - alle 17.30, quando, all’Auditorium della Conciliazione, lo sfavillio di luci ed effetti speciali messi in scena dallo show immersivo Giudizio Universale conduce il pubblico nella Roma del Buonarroti, nelle cave di Carrara, ma soprattutto al cospetto della genesi del capolavoro del maestro, grazie alle emozioni delle proiezioni ravvicinate delle opere, alla musica di Sting e alla voce di Pierfrancesco Favino.
L’11 agosto, invece, la performance farà le ore piccole, in occasione di Siamo qui, l’incontro del Papa, a Roma, con i giovani italiani, giorno in cui si potrà assistere allo spettacolo anche alle 24, replica straordinaria in italiano che segue la versione in inglese delle 17.

Al termine dello spettacolo - pensato anche per regalare al pubblico di ogni età e con proiezioni a 270 gradi l’immagine inedita della Cappella com’era prima dell’intervento di Michelangelo e i dipinti dei maestri Italiani che l’hanno preceduto - e che in due soli mesi dal debutto ha già appassionato oltre 100mila spettatori, il percorso ideale iniziato dallo spettatore all’Auditorium prosegue verso la vera Sistina. È qui, grazie alle Aperture Notturne dei Musei del Papa, che il visitatore può scrutare gli ambienti con calma, concludendo il suo Venerdì in bellezza nell’affascinate cornice della Terrazza della Pigna, all’interno dei Musei.
In questo romantico spazio che ruota intorno all'imponente frutto di bronzo rinvenuto in Campo Marzio, e successivamente collocato nell’atrio quadriportico della antica basilica di San Pietro per essere trasportato, nel 1608, nel cortile dove oggi si trova, potrà assistere a concerti di musica classica, jazz e blues organizzati dai Musei, mentre la notte distende il suo fascino senza tempo sulle rovine di Roma.


Leggi anche:


• Balich e i Musei Vaticani fanno show del Giudizio Universale


• Metti una notte ai Musei Vaticani tra tango argentino e musica classica


• "Giudizio Universale": quel libro visivo che svela i dettagli della Sistina


• Lo show "Giudizio Universale" fa bene ai giovani, parola di prof

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >