Al Salone degli Incanti dal 18 dicembre al 7 giugno

In arrivo a Trieste i mondi impossibili di Escher

The M.C. Escher Company The Netherlands. All rights reserved | Maurits Cornelis Escher, Relatività, 1953, litografia, 29,2 x 27,7 cm. Collezione privata, Italia
 

Samantha De Martin

26/11/2019

Trieste - L’artista dei mondi impossibili, sensibile alle suggestioni mistiche emanate dai cristalli e dai solidi platonici, che tradusse nella simultaneità degli universi il suo tentativo di cogliere le diverse dimensioni di infinito, arriva a Trieste per una mostra che accoglie 200 capolavori.
Dal 18 dicembre al 7 giugno il Salone degli Incanti ripercorrerà le tappe principali della stagione artistica di Maurits Cornelis Escher, tra vedute prospettiche, scorci, colonnati e soggetti di ispirazione marina creati dal grafico di Leeuwarden nel corso della sua carriera.
L’esposizione, a cura di Federico Giudiceandrea, restituisce il carattere inquieto, riservato e geniale dell'incisore olandese divenuto celebre per i suoi schizzi enigmatici, i progetti paradossali eseguiti con dettagli incredibili e precisione matematica, quell’universo in cui trovano spazio arte, scienza, fisica matematica, design.

Sviluppatosi grazie alla collaborazione tra il Comune di Trieste e Arthemisia e sostenuto da PromoTurismoFVG e Generali Valore Cultura, il percorso presenterà per la prima volta la serie I giorni della Creazione, sei xilografie che raccontano la creazione del mondo. Accanto a queste, le più note Autoritratto, Mano con sfera riflettente, Metamorfosi II, Relatività, Vincolo d’unione e il Tempio di Segesta, testimonianza, quest’ultima, della devozione di Escher nei confronti dell’Italia, visitata per la prima volta nel 1922, esplorata da nord a sud - da Genova al piccolo paesino di Pentedattilo, in Calabria - e rappresentata in molte sue opere.

Contemporaneamente all'arrivo della mostra dedicata all’artista - che concesse ai Pink Floyd l’uso di una sua litografia per la cover di On the run - a partire dal 16 dicembre, Feltrinelli Real Cinema e Wanted Cinema, presenteranno nelle sale cinematografiche italiane Escher-Viaggio nell’infinito, il primo docu-film dedicato alla figura dell'incisore olandese.
Per tutti coloro che volessero prendere parte a entrambi gli eventi, sono previste agevolazioni speciali.

Leggi anche:
• Le visioni di Escher al Chiostro del Bramante


COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >