Dai muri di Los Angeles a Roma: in mostra le seducenti fanciulle di Miss Van

The Art of Miss Van - Facebook photogallery | Miss Van
 

13/11/2012

Roma - Egocentrica, autorefereziale, anche un tantino megalomane per sua stessa ammissione. Così definisce Vanessa Castex il proprio alter ego, Miss Van, e la propria arte.

La sua carriera come autrice di originali immagini realizzate con la tecnica del Graffiti Writing inizia insieme a Mademoiselle Kat. Non dipingono, però, con lo spray ma con una vernice acrilica. Dopodiché Miss Van passa dai muri alle tele e alla scultura.

Ora alcune delle sue opere, che hanno sempre come soggetti delle seducenti figure femminili e nascono da un singolare mix di suggestioni derivanti dalle foto delle pin up anni Cinquanta, dai manga giapponesi e dai cartoon made in USA, saranno in mostra alla Dorothy Circus Gallery di Roma, spazio espositivo specializzato nel Pop Surrealism, che per l’occasione, ad affiancare la regina della Graffiti Art ha convocato l’artista statunitense Dan Quintana, autore insieme con lei di spettacolari opere realizzate sui muri di Los Angeles. Nell'esposizione, che ha come titolo Wild at Heart, accanto a lavori del passato, ci saranno anche opere inedite.

Nicoletta Speltra

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >