G7 d’Arte

Pasquale Celona, Annunciazione, 2013. Olio su tela, 129 x 250 cm

 

Dal 28 Marzo 2017 al 17 Aprile 2017

Firenze

Luogo: Sacrario della Basilica di Santa Croce

Indirizzo: Largo Bargellini

Enti promotori:

  • MiBACT
  • Regione Toscana
  • Comune di Firenze
  • Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 055 3249173

E-Mail info: info@florencebiennale.org

Sito ufficiale: http://www.florencebiennale.org/


Comunicato Stampa:
Sette artisti contemporanei esporranno le loro opere nel Sacrario della Basilica di Santa Croce, in rappresentanza delle sette nazioni i cui Ministri della Cultura si ritroveranno a fine mese a Firenze per l’atteso “G7 della Cultura”. L’appuntamento con “G7 d’Arte” – questo il titolo dell’esposizione che non ha precedenti – è in Largo Bargellini dal 28 marzo al 17 aprile 2017, con ingresso libero. In concomitanza con il vertice mondiale dei Ministri della Cultura di Stati Uniti, Canada, Giappone, Gran Bretagna, Francia, Germania e Italia in programma a Firenze il 30 e 31 marzo, la Direzione di Florence Biennale – Mostra internazionale di arte contemporanea propone infatti una mostra con opere di artisti di primo piano della scena internazionale.
 
Ma G7 d’Arte sarà anche una sorta di “anteprima” dell’XI edizione di Florence Biennale, in programma dal 6 al 15 ottobre prossimi nella Fortezza da Basso di Firenze. Qui si celebreranno 20 anni di attività all’insegna del dialogo fra artisti di tutto il mondo che si esprimono attraverso tradizioni e discipline diverse, e che proporranno suggestioni artistiche sul tema “eARTh: Creatività e Sostenibilità”.
In larga parte vincitori del Premio “Lorenzo il Magnifico” nelle passate edizioni di Florence Biennale, gli artisti selezionati e invitati a G7 d’Arte rappresenteranno il proprio Paese a questo evento espositivo straordinario sviluppato su idea di Marco Ferri, curato da Melanie Zefferino con la direzione generale di Jacopo Celona.
 
Gli artisti
Nell’attesa della prossima edizione della mostra internazionale di arte contemporanea, Florence Biennale propone G7 d’Arte, evento teso a fare da contrappunto all’auspicio di Dario Franceschini, Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, che la cultura sia “strumento di integrazione, di crescita e di sviluppo sostenibile”.
Infatti “In questo ’G7 d’arte’ – afferma la curatrice Zefferino – tutti gli artisti di chiara fama convenuti esprimono un senso di identità, di appartenenza alle rispettive culture. Culture con valore di civiltà che, non senza l’arricchimento di contaminazioni da tradizioni anche distanti. Ognuna di esse ha lasciato “tracce” dichiarate patrimonio Umanità dall’Unesco perché recano in sé il visibile e l’invisibile, per dirla con parole di Merlau-Ponty, ovvero un senso delle cose che i linguaggi dell’arte consentono di percepire e comprendere.”
Nel Sacrario di Santa Croce, a Firenze, troveranno spazio le opere di Eva Moosbrugger in rappresentanza della Germania; dell’americano Romolo Del Deo, del giapponese Yasumichi Nakagawa, del canadese Gary Barnhart, della scultrice inglese Louise Giblin, del fotografo francese Jean-Pierre Rousset. Completa la selezione di artisti presenti in mostra l’italiano Pasquale Celona, artista figurativo nonché Presidente (e fondatore insieme al fratello Piero nel 1997) di Florence Biennale.
 
Orari d’apertura
Dopo l’inaugurazione di martedì 28 marzo, la mostra sarà visitabile dal 29 marzo al 17 aprile tutti i giorni dalle 10 alle 17 con le seguenti variazioni: dal giorno 2 al 6 aprile, e dal 9 all’11 aprile sarà visibile solo nella fascia pomeridiana, dalle 14 alle 17; chiusura completa il giorno di Pasqua, domenica 16 aprile.


SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI