Anni Venti in Italia. L’età dell’incertezza

Felice Casorati, Studio per il ritratto di Renato Gualino, 1922-1923, Olio su tavola, Collezione privata Torino | Foto: Giuseppe Dell'Aquila | © SIAE

 

Dal 05 Ottobre 2019 al 01 Marzo 2020

Genova

Luogo: Palazzo Ducale

Indirizzo: Piazza Matteotti

Sito ufficiale: http://www.palazzoducale.genova.it



Dal 5 ottobre 2019 all'1 marzo 2020 
presso l'Appartamento del Doge di Palazzo Ducale, arriva la mostra Anni Venti in Italia. L’età dell’incertezza, in cui vengono rappresentati l’inquietudine e i grandi cambiamenti che hanno caratterizzato gli anni '20.
 FOTO – Il lato oscuro degli anni ruggenti
Un viaggio di indagine attraverso le arti plastiche e pittoriche per interpretare e comprendere al meglio il periodo in questione. Gli anni Venti hanno infatti rappresentato un momento cruciale: dal crollo delle certezze e dell’ottimismo che avevano pervaso il primo decennio del nuovo secolo alla crisi mondiale del decennio successivo, annunciata dal crollo di Wall Street dell’ottobre 1929, seguita dalla progressiva affermazione sullo scacchiere internazionale di regimi dittatoriali e che si è conclusa con un nuovo conflitto.

Nonostante la storiografia abbia messo in rilievo il carattere ruggente degli anni Venti, questi si presentano come un’epoca caratterizzata da una generale sensazione di inquietudine che, in campo artistico, ha trovato riscontro in una vasta gamma di enigmatiche rappresentazioni di attesa.

Oltre 100 opere tra dipinti, sculture e disegni dei grandi protagonisti che hanno caratterizzato l'arte italiana durante quel periodo, tra cui Carrà, Casorati, de Chirico, Arturo Martini, Severini, Sironi, Depero, Prampolini, Wildt.

Leggi anche:
• FOTO - Il lato oscuro degli anni ruggenti
• Il ritorno al figurativo negli anni Venti del 900. Ne parlano i curatori Franzone e Fochessati

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI