Blue and Joy. Dear Design + Even the wind gets lost

Blue and Joy. Dear Design + Even the wind gets lost, Triennale di Milano

 

Dal 11 Dicembre 2013 al 12 Febbraio 2014

Milano

Luogo: Triennale di Milano

Indirizzo: viale Alemagna 6

Orari: da martedì a domenica 10.30-20.30; giovedì 10.30-23

Curatori: Lorenzo Palmeri

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 02 724341

E-Mail info: info@triennale.org

Sito ufficiale: http://www.triennale.org/it/


Comunicato Stampa: Dear Design + Even the wind gets lost, mostra degli artisti Blue and Joy, con la partecipazione straordinaria di Alberto Alessi, Mario Bellini, Michele De Lucchi, Alessandro Mendini e Isao Hosoe, curata da Lorenzo Palmeri.
Il duo italiano (Fabio La Fauci, Milano, 1977 e Daniele Sigalot, Roma, 1976) con base a Berlino, “atterra” alla Triennale con oltre trecento aeroplanini di alluminio multicolori di varie dimensioni, che porteranno un vento giocoso di ritorno all’infanzia, rendendo omaggio a Milano, città che ha visto nascere il progetto “Blue and Joy” nel 2005.
I paper planes appaiono per la prima volta in mostra con una installazione From A to B, tributo ad Alighiero Boetti, in una personale alla Galleria Artra di Milano nel XXXX, per poi spiccare il volo verso Basilea, Barcellona, Amsterdam, Miami, Istanbul, Berlino, Colonia e Amburgo.
Sigalot e La Fauci utilizzano lo stesso materiale, l’alluminio, per creare simboli diversi. È così che si passa dall’aereo alla missiva: una lettera scritta a mano, con la macchina per scrivere o con il computer. Insieme con i paper planes saranno esposte anche le grandi lettere indirizzate al Destino, al Futuro, all’Arte, al Successo, al Domani. Il linguaggio è sempre lo stesso: irriverente, divertente, acuto e sottile. L’ironia che contraddistingue Blue and Joy non li abbandona mai, nemmeno quando i destinatari sono entità astratte e lontane, che qui diventano conoscenti, amici, vicini. Accanto ai paper planes esordirà il progetto in progress “Dear Design”, ideato da Lorenzo Palmeri, tributo site specific con le missive che i grandi protagonisti del progetto, fra cui Alberto Alessi, Mario Bellini, Michele De Lucchi, Alessandro Mendini e Isao Hosoe, hanno voluto indirizzare al Design.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI