Subiaco, 18 aprile 1480 – Ferrara, 24 giugno 1519

Vendetta, gelosia, intrigo. Lucrezia Borgia è senza dubbio una delle figure femminili più controverse del Rinascimento. In occasione del 540° anniversario della sua nascita, il 18 aprile 1480, ne ripercorriamo la vita attraverso gli occhi dell'arte.

"Un veleno terribile un veleno la cui sola idea fa impallidire ogni italiano che sa la storia degli ultimi vent'anni. Nessuno al mondo conosce un antidoto a questa composizione terribile, nessuno, ad eccezione del papa, del Signor Valentino e di me".

Queste le parole che Victor Hugo mette in bocca alla sua Lucrèce, la protagonista del dramma dedicato a Lucrezia Borgia che lo scrittore francese pubblicò nel 1833 dando poi ispirazione a Felice Romani che compose il libretto dell’opera omonima di Donizetti che trasformò per sempre la vita della figlia illegittima di Papa Alessandro VI in un mito, un melodramma, destinato a passare alla storia.

Femme fatale ante-litteram, Lucrezia Borgia è una delle figure femminili più controverse del Rinascimento, e forse solo dopo Cleopatra, della storia dell’umanità.

In occasione del 540° anniversario della sua nascita, avvenuta a Subiaco il 18 aprile del 1480, ne ripercorriamo alcuni frammenti di vita attraverso gli occhi di alcuni artisti che hanno provato a dare rappresentazione - vera o presunta - alla donna che dominò le scene di Roma e d’Europa a cavallo tra la fine del Quattrocento e il primo ventennio del Cinquecento.
 

FOTO


Lucrezia Borgia oltre il mito

Frank Cadogan Cowper R.A. (1877 - 1958), Vanity, 1907, Londra, Royal Academy of Arts |  © Royal Academy of Arts, Londra | Foto: John Hammond
Frank Cadogan Cowper R.A. (1877 - 1958), Vanity, 1907, Londra, Royal Academy of Arts |  © Royal Academy of Arts, Londra | Foto: John Hammond
   
 
  • Frank Cadogan Cowper R.A. (1877 - 1958), Vanity, 1907, Londra, Royal Academy of Arts |  © Royal Academy of Arts, Londra | Foto: John Hammond
  • Pinturicchio (1454 - 1513), Disputa di Santa Caterina d'Alessandria con i filosofi, davanti all'imperatore Massimino, Particolare, Presunto ritratto di Lucrezia Borgia, 1492-1494, Città del Vaticano, Sala dei Santi, Appartamento Borgia
  • Bartolomeo Veneto (1502 - 1555), Ritratto idealizzato di Flora, La dama forse è Lucrezia Borgia, Circa 1520, tempera e olio su pannello di pioppo, 43.6 x 34.6 cm, Francoforte, Städel Museum
  • Dante Gabriel Rossetti (1828 - 1882), Borgia o La famiglia Borgia, 1863, Acquerello, 52.2 x 54 cm, Londra, Victoria and Albert Museum
  • Dosso Dossi (? -1542), Ritratto di giovane, Possibile ritratto di Lucrezia Borgia, Circa 1518, Olio su pannello, 74.5 x 57.2 cm, National Gallery of Victoria
  • Bartolomeo Veneto (1502 - 1555), Ritratto di gentildonna, Presunto ritratto di Lucrezia Borgia, 1520-1530 circa, Londra, National Gallery
  • La Beata Beatrice II d'Este (1230 - 1262) ritratta da Bartolomeo Veneto con le fattezze di Lucrezia Borgia, 1510, Olio su tela, 75 x 56 cm, South Bend, Indiana, Snite Museum of Art
  • Bartolomeo Veneto (1502 - 1555), Ritratto di Lucrezia Borgia, Copia da Bartolomeo Veneto, Circa 1510, Olio su tela montata su pannello, 58 x 42 cm, Musée des Beaux-Arts de Nîmes
  • Dante Gabriel Rossetti (1828 - 1882), Lucrezia Borgia, 1860-1861, Grafite e acquerelo su carta, 43.8 x 25.8 cm, Londra, Tate Britain
   

COMMENTI

VEDI ANCHE


Tiziano, un secolo di capolavori foto | Tiziano Tiziano, un secolo di capolavori Le mille sfumature del Cinquecento nei capolavori di Tiziano.   Da Il bacio di Klimt a Il bacio di Hayez, l'amore nell'arte foto | Viaggio nell'arte e nell'amore Da Il bacio di Klimt a Il bacio di Hayez, l'amore nell'arte Da Klimt, a Hayez, Rodin e Caravaggio. Quando l'arte incontra l'amore.   Giambattista Piranesi. Architetto senza tempo foto | Bassano del Grappa | Palazzo Sturm | Dal 20 giugno al 19 ottobre 2020 Giambattista Piranesi. Architetto senza tempo La città di Bassano del Grappa celebra con una grande mostra il terzo centenario della nascita del massimo protagonista dell’incisione veneta del Settecento.   Il Racconto della Montagna nella pittura tra Ottocento e Novecento foto | Conegliano | Palazzo Sarcinelli | Dal 12 giugno all'8 dicembre 2020 Il Racconto della Montagna nella pittura tra Ottocento e Novecento Un inno alla natura e alla libertà in mostra a Conegliano, Giandomenico Romanelli e Franca Lugato esplorano il tema della montagna a partitre dal'immaginario artistico di metà Ottocento.   Tra i Capolavori delle Gallerie dell'Accademia di Venezia foto | Riapertura delle Gallerie dell'Accademia di Venezia Tra i Capolavori delle Gallerie dell'Accademia di Venezia Breve viaggio tra alcuni dei capolavori custoditi alle Gallerie dell'Accademia di Venezia: un tesoro da riscoprire.   Canova a Roma e l'immortalità del genio foto | Museo di Roma | Fino al 21 giugno 2020 Canova a Roma e l'immortalità del genio Riaperture: una mostra evento dedicata al legame di Antonio Canova con la Città Eterna.   Dopo Caravaggio foto | Prato | Museo di Palazzo Pretorio | Dal 14 dicembre 2019 al 6 gennaio 2021 Dopo Caravaggio Riapre Palazzo Pretorio a Prato: in mostra un'approfondita ricostruzione delle vicende storiche delle opere e dell’interesse del collezionismo toscano per la pittura napoletana del Seicento.   Elliott Erwitt. Icons foto | Rome | WeGil | Dal 18 maggio al 12 luglio 2020 Elliott Erwitt. Icons Riapre a Roma il 18 maggio 2020, con proroga fino al 12 luglio, la mostra dedicata ad uno dei più grandi Maestri della fotografia contemporanea.   Da Banksy alla National Gallery: l'arte celebra medici e infermieri come i supereroi di oggi foto | Dai tempi della peste nera all'emergenza Covid-19: eroi contemporanei in prima linea contro la pandemia Da Banksy alla National Gallery: l'arte celebra medici e infermieri come i supereroi di oggi Se per Bansky medici e infermieri sono i supereroi, la National Gallery di Londra li celebra in occasione del 200° anniversario della nascita di Florence Nightingale.   Il Polittico Griffoni, un capolavoro riscoperto foto | A Palazzo Fava e su Sky Arte Il Polittico Griffoni, un capolavoro riscoperto Il Polittico Griffoni di Francesco del Cossa ed Ercole de' Roberti dal 18 Maggio (forse) a Palazzo Fava a Bologna e in Tv su Sky Arte.   Sirene o dell'eterno incanto foto | Breve viaggio nella storia dell'arte sulle tracce delle sirene. Sirene o dell'eterno incanto Il fascino ambivalente delle figlie del mare, esseri prodigiosi e simbolici, espressione di feroci entità ancenstrali o delle più nobili aspirazioni dell'anima.   Il giro del mondo con Imago Mundi foto | Corona virus / creatività: da ogni angolo del pianeta, gli artisti raccontano la loro vita al tempo del Covid19 Il giro del mondo con Imago Mundi Il giro del mondo con Imago Mundi