Castel Nuovo (Maschio Angioino)

Napoli, Piazza Municipio

 
  • Indirizzo: Piazza Municipio
  • Telefono: +39 081 795 7713
  • Apertura: aperto tutti i giorni: ore 9 - 19
    L’ingresso è consentito fino ad un’ora prima della chiusura
    chiuso la domenica
  • Costo: intero € 6, ridotto € 3
  • Trasporti: autobus: R2, 152, 201, 202, 203
 
DESCRIZIONE:
Eretto tra il 1279 e il 1284 per volere di Carlo I d’Angiò e per questo noto anche come Maschio Angioino, fu in gran parte ricostruito da Alfonso I d’Aragona tra il 1443 e il 1450. Durante la prima metà del XVI secolo il complesso fu circondato da un recinto bastionato demolito tra il 1872 e il 1939 e sostituito con strade e aiuole. Dell’edificio angioino, che ospitò illustri personalità quali Giotto, Petrarca e Boccaccio, rimane pressoché intatta la Cappella Palatina, oggi sede del Museo Civico. Il castello fu detto “Nuovo” per distinguerlo dai castelli più antichi già esistenti in città, Castel dell’Ovo e Castel Capuano.
DA SAPERE: Secondo una leggenda nelle prigioni sotterranee del castello che affacciavano direttamente sul mare, aveva trovato rifugio un coccodrillo. Nelle terribili fauci dell’animale finivano spesso i condannati a morte, che venivano in questo modo giustiziati.
COMMENTI

LE MOSTRE

Mappa