A Bari splendori d'Oriente e Occidente

Predella del Trittico di Perugia di Beato Angelico
 

23/01/2007



In mostra, la presenza eccezionale dei colori preziosi delle più antiche icone conosciute dedicate al Santo, provenienti dal Monastero di Santa Caterina al Monte Sinai, mai esposte prima in Europa. Opere molto rare, conservatesi grazie all'ubicazione e alle condizioni climatiche estreme del monastero del Sinai.

Inoltre, numerosi capolavori noti, tra cui avori e oggetti di oreficeria bizantini dei secoli X e XI, icone cipriote, sculture di età romanica come la statua-colonna di St.-Maur-des-Fossés e il capitello istoriato del Museo nazionale della Catalogna, la splendida casula duecentesca del Museum für angewandte Kunst di Vienna, pregevoli manoscritti miniati austriaci e fiamminghi; nonché tre tavole del pittore rinascimentale tedesco Sebastian Dayg, qui riunite per la prima volta; i polittici di Andrea Orcagna e Pietro Alamanno; la monumentale pala di Lorenzo Lotto e le due tele di Corrado Giaquinto illustranti storie del Santo, anche queste per la prima volta esposte insieme.

San Nicola. Splendori d'arte d'Oriente e d'Occidente
Bari, Castello Svevo, P.zza Federico II di Svevia, 2

07 dicembre 2006 / 06 maggio 2007
Tutti i giorni: 9.30 – 19.30 (la biglietteria chiude alle 18.30)Biglietto: Intero € 9,00 (audioguida compresa), Ridotto € 7,50 (audioguida compresa),
Ridotto gruppi € 6,50, Scuole € 3,50.

Info: tel. 800 96 19 93; www.arthemisia.it
 


COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >