Enzo Cucchi

Installazione di Enzo Cucchi alla Rotonda a Mare di Senigallia
 

01/08/2003

Enzo Cucchi (nato a Morro d' Alba, in provincia di Ancona, nel 1949) ha contribuito a mutare il panorama artistico internazionale degli ultimi tempi. Cucchi si impone alla fine degli anni '70 adottando lo sperimentalismo delle tendenze dominanti, recuperando però anche i mezzi espressivi più tradizionali del fare arte. Negli anni '80 si afferma come artista tra i più rappresentativi della nuova temperie culturale che fa del ritorno alla figurazione il tratto distintivo del decennio. È tra gli esponenti di punta della cor-rente artistica definita, dal critico Bonito Oliva, "Transavanguardia". Intensa è la sua attività espositiva; sue mostre sono organizzate dai più prestigiosi musei del mondo, dal Salomon R. Guggenheim di New York al Centre Georges Pompidou di Parigi, dalla Kunsthalle di Amburgo al Museo di Rivoli, dal Sezon Museum di Tokio al Museo di Capodimonte di Napoli. Ha realizzato sculture permanenti all'aperto a Basilea, a Copenhagen, a Prato, a Toronto; ha disegnato scene e costumi per opere teatrali, nonché il sipario per il nuovo teatro La Fenice di Senigallia. Nel 1997, nei prestigiosi ambienti della Mole del Vanvitelli, la città di Ancona ha dedi-cato a Cucchi una grande antologica con l'esposizione di circa 180 opere tra dipinti, sculture e disegni, a partire dalle prime opere degli anni '70.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >