Modigliani

Dipinto di Amedeo Modigliani
 

28/02/2006

“Poeta ardente e pittore grande fra i grandi… Passò come una meteora; tutto grazia, tutto collera, tutto sprezzo. La sua anima altera di aristocratico aleggiò a lungo fra noi nei riflessi cangianti dei suoi begli stracci versicolori”. (P. Guillaume, 1930).

Un evento straordinario che ha già convogliato centinaia di visitatori verso le sale del Vittoriano, dopo  quasi cinquant’anni, Roma accoglie le opere di Amedeo Modigliani.
L’ultima mostra fu organizzata nel 1959 da Palma Bucarelli alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna, fino al 20 giugno 2006 il Complesso del Vittoriano propone l’intero percorso creativo di “Modigliani” attraverso una importante retrospettiva di circa 100 opere tra oli, acquerelli, sculture e disegni, realizzati dagli anni della formazione al 1919.

Un omaggio all’artista livornese noto come Modì, sono in mostra tutte le opere conservate nel nostro Paese: la Pinacoteca di Brera e le Civiche Raccolte di Milano sono presenti con i loro 4 oli, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma con le sue 3 opere, Torino con la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea e la Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli con i loro 2 oli, e poi, ancora Livorno, Udine, Venezia, Verona. E ancora i capolavori provenienti da importanti musei pubblici e prestigiose collezioni private di tutto il mondo.

La Mostra, che nasce sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, è promossa dal Comune di Roma - Assessorato alle Politiche Culturali, Assessorato alle Politiche Educative e Scolastiche, Assessorato alla Comunicazione – unitamente alla Provincia di Roma –  Presidenza, Assessorato alle Politiche della Cultura, della Comunicazione e dei Sistemi Informativi – e alla Regione Lazio – Assessorato Cultura, Spettacolo e Sport.

L’esposizione “ Modigliani” è a cura di Rudy Chiappini, Direttore del Museo d’Arte Moderna di Lugano, e si avvale di un prestigioso Comitato Scientifico composto da Mason Klein, Curatore del The Jewish Museum di New York; Griselda Pollock, Direttore dell’ AHRB, Centre for Cultural Analysis, Theory and History, University of Leeds; Werner Schmalenbach, Direttore fino al 1991 del Kunstsammlung Nordrhein-Westfalen di Düsseldorf; Jeffrey Weiss, Curatore del Dipartimento di Arte Moderna e Contemporanea della National Gallery of Art di Washington; Maria Teresa Benedetti, Storico dell’Arte; Claudio Strinati, Soprintendente per il Polo Museale Romano. Corrado Augias, che alla vita di Modigliani ha dedicato anni di studio e diverse pubblicazioni, è protagonista del filmato introduttivo, che apre l’esposizione. La rassegna è coordinata e organizzata da Alessandro Nicosia.

Modigliani
Roma, Complesso del Vittoriano
Via San Pietro in Carcere (Fori Imperiali)
24 febbraio – 20 giugno 2006
Catalogo: Skira
Costo del biglietto: € 9,00 intero; € 7,00 ridotto
Orario: dal lunedì al giovedì 9.30 –19.30; venerdì e sabato 9.30 – 23.30; domenica 9.30 – 20.30
Per informazioni: tel. 06/6780664




COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >