Picasso incanta l’Italia e sbanca a Vicenza e Milano

Masterpiece from the Musée National Picasso Paris to be held at Palazzo Reale in Milan from September 2012 to January 2013 © Succession Picasso by SIAE 2012 | Pablo Picasso, Portrait de Dora Maar, 1937 Olio su tela, cm 92 x 65
 

26/01/2013

Milano - Ultimi giorni per vedere  “La Celestina” (1904), “Uomo con il mandolino” (1911), “Ritratto di Olga” (1918), “Due donne che corrono sulla spiaggia” (1922), ”Paul come Arlecchino” (1924), “Ritratto di Dora Maar” e “La supplicante” (1937), ovvero alcune delle 250 opere esposte al Palazzo Reale di Milano nella mostra "Picasso, capolavori dal Museo nazionale Picasso di Parigi", che con una media di oltre 4.325 visitatori al giorno e finora oltre 558.000 presenze complessive, è la più visitata in Italia, nell’ultimo periodo, e, in assoluto, a Milano. In questo modo l’artista spagnolo ha in un certo sento battuto se stesso, superando con questa esposizione il record di un’altra che lo vide coprotagonista: "Da Monet a Picasso, capolavori impressionisti e postimpressionisti", che si tenne nel 1996, sempre a Palazzo Reale. E il risultato positivo è destinato a migliorare ulteriormente durante quest’ultimo weekend di apertura, che prevede anche l’estensione dell’orario delle visite, con l’ultimo ingresso alle 22.30.

Il successo è confermato dai dati di Vicenza dove “Raffaello verso Picasso”, allestita presso la Basilica Palladiana, ha chiuso la scorsa domenica con 29.000 visitatori a settimana e un totale di circa 270.000 ingressi.

Nicoletta Speltra
 

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >