Dal 30 aprile al 13 settembre

A Roma il genio di LaChapelle

David LaChapelle
 

L. Sanfelice

22/04/2015

Roma - Palazzo delle Esposizioni presenta a Roma una delle più vaste retrospettive mai dedicate prima al fotografo americano David LaChapelle. Punto focale della rassegna: il 2006, anno in cui fu prodotta la monumentale ricerca intitolata “The Deluge” (Il diluvio), chiave di volta nella carriera dell’artista che traendo ispirazione dal grande affresco della Cappella Sistina, iniziò a concepire le proprie fotografie come opere d’arte destinate all’esposizione e non come campagne pubblicitarie o servizi per le riviste di moda. Ma in mostra ci saranno anche le immagini più popolari, i ritratti delle celebrità del mondo della musica e del cinema, le citazioni e la presenza irriverente di temi religiosi che hanno caratterizzato la produzione dell’artista tra il 1995 e il 2005.

Una serie di flmati di backstage illustreranno inoltre l’articolato processo di realizzazione dei set fotografici di LaChapelle, e il pubblico potrà rivedere anche i video musicali dell’autore, compreso il leggendario spettacolo di danza di Sergei Polunin sulle note di “Take me to church”.

L’evento, in programma dal 30 aprile al 13 settembre, è curato da Gianni Mercurio, e prodotto da Azienda Speciale Palaexpo in collaborazione con Madeinart e David LaChapelle Studio.


Consulta anche:
Guida d'arte di Roma 

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >