Bacco, Zenobia & Venere

Zenobia
 

02/05/2002

Un trinomio originale e bizzaro , ma nell’ambito delle iniziative collaterali che Palazzo Bricherasio organizza nel corso della mostra dedicata a Zenobia, regina di Palmira, il vino e le danze diventano protagonisti. In collaborazione con GoWine, l’associazione che promuove incontri e serate di degustazione per chi ama viaggiare e conoscere i luoghi della produzione, sono stati organizzati tre gustosi appuntamenti: l'ultimo si svolgerà l’11 maggio, con la Mostra nazionale dello spumante di Valdobbiadene. A cura della Compagnia di Danza Orientale Ishtar, invece, sono le serate dedicate alla danza. La danza orientale costituisce una delle più antiche forme d’espressione artistica conosciuta, presente in varie parti del mondo: Medio Oriente, Egitto, Turchia, India, ma anche Grecia, Spagna e Europa Settentrionale, e persino Africa e Polinesia. Il termine “danza del ventre”, con cui viene normalmente chiamata, fu coniato dai viaggiatori occidentali che si recarono in Oriente nel XIX secolo e che rimasero impressionati dai movimenti isolati dell’addome e del bacino delle danzatrici, completamente estranei alle danze occidentali. Sabato 11 maggio (lo spettacolo inizia alle 21,30) Sia la degustazione di vini, sia gli spettacoli di danze orientali sono dedicati ai visitatori della mostra "Zenobia. Il sogno di una regina d’oriente", che potranno così gustare un bicchiere di vino prima o dopo la visita oppure potranno assistere ad un suggestivo spettacolo che può avvalersi della preziosa scenografia della mostra.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >