La settimana sul piccolo schermo

L'arte in TV: da Alberto Angela sulle tracce di Raffaello su Rai1, al Paradiso perduto di Gauguin su Sky

Raffaello Sanzio, La Scuola di Atene, 1509-1511, ca. 770×500 cm
 

Samantha De Martin

21/09/2020

Da Raffaello, “artista divino”, raccontato da Alberto Angela, alle provocazioni dissacranti di Maurizio Cattelan. L’arte inaugura la sua settimana sul piccolo schermo, con un palinsesto rivolto a un pubblico eterogeneo.

Con Cattelan e Gauguin su Sky Arte
Si comincia oggi, lunedì 21 settembre alle 20 su Sky Arte con il documentario di Maura Axelrod, Be right back, che ricostruisce l’ascesa di Maurizio Cattelan, da “monello di strada” ad artista tra i più quotati al mondo.


Maurizio Cattelan. Be Right Back | © Dogwoof Documentary Still


Mercoledì 23 settembre, alle 10.30, Adriano Giannini ci conduce nelle esotiche atmosfere di uno dei più grandi pittori francesi con Gauguin a Tahiti. Il paradiso perduto, un viaggio in una natura lussureggiante, tra le visioni e colori dell’artista che amava definirsi “un selvaggio, un lupo nel bosco senza collare”.


Una scena tratta dal film Gauguin a Tahiti. Il paradiso perduto | Courtesy of Nexo Digital

Giovedì, alle 21.30, il Cimitero delle Fontanelle, dove il culto delle anime Pezzentelle raggiunge i suoi massimi esiti, e la Cappella Sansevero con il celeberrimo Cristo velato - i due estremi di quel dialogo tra vivi e morti che fa di Napoli una città immortale - saranno al centro della puntata dedicata alle meraviglie di Napoli, per la serie Sette meraviglie.


Giuseppe Sanmartino, Cristo velato, 1753, Napoli, Cappella Sansevero | Foto: © Marco Ghidelli | Courtesy Museo Cappella Sansevero 


Caravaggio sarà invece protagonista dell’agenda tv di venerdì 26. Alle 17, infatti, andrà in onda Caravaggio l’anima e il sangue, un viaggio intenso, che offre un’esperienza cinematografica emozionale, inquieta e quasi ‘tattile’ della vita, le opere e i tormenti del grande pittore.
Questo excursus narrativo e visivo attraverso i luoghi nei quali il pittore ha vissuto e in quelli che ancora oggi custodiscono alcune tra le sue opere più note, ci permette di avvicinarci all’artista geniale che più di ogni altro ha raccolto in sé luci e ombre, genio e sregolatezza, generando opere sublimi.


Sul set di "Caravaggio - L'Anima e il Sangue", sullo sfondo l'opera di Caravaggio "Cena in Emmaus" (1601-02)


Dal 28 settembre, ogni lunedì alle 21.15, andrà in onda, in prima visione su Sky Arte e in streaming su Now TV, Comics-La storia segreta, una serie di documentari sulle storie, le persone e gli eventi che hanno trasformato il mondo del fumetto. Doppio episodio per l’esordio lunedì 28 settembre, un episodio alla settimana da lunedì 5 ottobre.

Su Rai1 con Alberto Angela sulle tracce di Raffaello
La seconda puntata della nuova stagione di Ulisse - che quest’anno festeggia i suoi 20 anni - ci conduce, con la maestria di Alberto Angela alla scoperta di Raffaello, artista divino a 500 anni dalla morte dell’artista.
Architetto, restauratore, scenografo, archeologo e persino poeta, l’Urbinate è stato anche il manager di una delle botteghe più esclusive di tutta la storia dell’arte, e pubblicitario di se stesso attraverso i numerosi autoritratti, ma soprattutto un grande seduttore. Appuntamento su Rai1 mercoledì 23 settembre alle 21.30.

Su Rai5 Pinuccio Sciola, artista delle pietre sonore
Venerdì 25 settembre tutti sintonizzati su Rai5, dove andrà in onda una nuova puntata di Art Rider, la nuova e originale serie tv di arte, cultura e viaggio condotta da Andrea Angelucci. Questa volta il giovane e appassionato archeologo condurrà il pubblico da Tagliacozzo a Castelli. A seguire, Art Night proporrà un approfondimento su Pinuccio Sciola, ricostruendo l’attività dello scultore noto come l’artista delle “pietre sonore”. Si tratta di sculture in basalto o calcare capaci di risuonare una volta lucidate e incise. A catturare l’attenzione degli spettatori saranno i suoi suoni strutturati, che variano in base alla densità della pietra e all'incisione, che ricordano il vetro, il metallo, il legno e perfino la voce umana.
Il risultato è magico: far parlare con i suoni un materiale muto.


L'archeologo Andrea Angelucci, conduttore di "Art Rider", visita un eremo in Abruzzo

Su Netflix protagonisti il design e il contemporaneo
La serie Abstract: The Art of design propone un viaggio nelle menti dei più innovativi designer per scoprire l'impatto che il design ha su ogni aspetto della nostra vita.

In Moving Art, la serie in tre stagioni realizzata per Netflix, si compiono i prodigi di Louie Schwartzberg, un artista visivo che sceglie il video per ritrarre la bellezza della natura, trasformando foreste, fiori, deserti in incredibili opere d’arte.

Piero della Francesca e Ai Weiwei su Amazon Prime Video
Attraverso il ciclo d'affreschi de La Vera Croce, il documentario dedicato al grande intellettuale del Rinascimento guida lo spettatore nel mistero dell'arte del maestro di Sansepolcro, addentrandosi nel suo pensiero filosofico e matematico, fotografando il rivoluzionario contesto intellettuale italiano dell'epoca.

Realizzato da Ai Weiwei nel 2017, Human Flow racconta invece l’epica migrazione di moltitudini umane, mettendo in scena la toccante crisi dei profughi: oltre 65 milioni di persone nel mondo costrette a lasciare le proprie case per sfuggire alle guerre e ai cambiamenti climatici.


Raffaello Sanzio, La Fornarina, 1520 circa, Olio su tavola,  63 x 87 cm | Courtesy Gallerie Nazionali di Arte Antica, Roma

 Leggi anche:
• Alla scoperta dei capolavori nascosti con l'art rider Andrea Angelucci





COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >