Matera | Museo Nazionale di Arte Medievale e Moderna della Basilicata - Palazzo Lanfranchi | Dal 19 aprile - 19 agosto 2019

Come Matera, l’Italia meridionale e il Mediterraneo tra ‘400 e ‘500 divennero crocevia di civiltà.

Palazzo Lanfranchi a Matera - sede del Museo Nazionale di Arte Medievale e Moderna della Basilicata - ospita una mostra che ribalta il punto di osservazione comune sul periodo rinascimentale, in assoluto tra le più importanti stagioni storico artistiche vissute dall'umanità.

La fioritura epocale delle arti e della cultura nell’Italia meridionale nel secolo a cavallo tra la metà del Quattrocento e la metà del Cinquecento rivive attraverso una preziosa selezione di 200 opere, provenienti dai più importanti musei d'Europa, che offrono un punto di vista allargato sull'intero Mediterraneo, facendo emergere la centralità delle rotte che solcavano in Grande Mare, e l'intensità degli scambi e dei rapporti tra le culture.

Dalle Fiandre alla Spagna, da Costantinopoli a Venezia, da Firenze a Roma e Napoli, incessanti flussi di civiltà si incontravano e mescolavano grazie al un crocevia naturale che quel tempofurono la Basilicata e il Sud, assidue  mete di artisti di ogni dove, che viaggiando con le loro opere, contribuirono alla nascita di una vivacissima fucina di idee, innovazioni e progressi del sapere.

Leggi anche:
Rinascimento visto da Sud. Matera, l’Italia meridionale e il Mediterraneo tra ‘400 e ‘500
 

FOTO


Il Rinascimento visto da Sud

Francesco Pagano (Attr.), Tavola Strozzi (Veduta della città di Napoli con il ritorno della flotta aragnese dopo la Battaglia di Ischia, Tempera u tavola, 245 x 82 cm, Napoli, Museo di San Martino
Francesco Pagano (Attr.), Tavola Strozzi (Veduta della città di Napoli con il ritorno della flotta aragnese dopo la Battaglia di Ischia, Tempera u tavola, 245 x 82 cm, Napoli, Museo di San Martino
   
 
  • Francesco Pagano (Attr.), Tavola Strozzi (Veduta della città di Napoli con il ritorno della flotta aragnese dopo la Battaglia di Ischia, Tempera u tavola, 245 x 82 cm, Napoli, Museo di San Martino
  • Antonello da Messina, Abramo e gli angeli, Tempera e olio su tavola, 29.3 x 21.2 cm, Reggio Calabria, Pinacoteca Civica
  • Donatello da Messina, Annunciata, Olio su tavola, 39 x 57 cm, Como, Museo civico
  • Jacomart Baço, San Michele, Tempera su tavola, 76 x 90 cm, Reggio Emilia, Galleria Parmeggiani
  • Jacomart Baço e Joan Reixach, Trittico con Madonna con Bambino e la Regina Maria di Castiglia, San Michele e San Girolamo, tempera su tavola, 39 x 80 cm, Francoforte, Stadelsches Kunstinstitut
  • Donatello, Testa di cavallo, Bronzo, H 175 cm, Napoli, Museo Archeologico Nazionale, Dal Palazzo di Diomede Carafa
  • Michele Greco da Valona, Madonna con Bambino e Santi Giovanni Battista e Adamo, Pietà (Cuspide), Firmato e datato 1505, Polittico in cornice intagliata, 152 x 166 cm, Guglionesi, Chiesa di Santa Maria assunta
  • Giovanni Angelo Montorsoli, Busto di Carlo V, Marmo, H 63 cm, Con retroproiezioni delle otto scene della Presa di Tunisi (Arazzi KHI Vienna), Napoli Museo della Certosa di San Martino
  • Cesare da Sesto e Girolamo da Salerno, Madonna in Gloria, Pannello do polittico, tempera su tavola, 99 x 142 cm, Cava de' Tirreni, Museo della Badia
   

COMMENTI

VEDI ANCHE


The Citi exhibition Manga マンガ foto | Arte intorno al Mondo | Londra | The British Museum | Dal 23 maggio al 26 agosto 2019 The Citi exhibition Manga マンガ Arte e narrativa si incontrano nella più grande mostra di manga mai realizzata al di fuori del Giappone.   I mille volti di Ercole foto | Torino | Venaria Reale | Fino al 29 settembre 2019 I mille volti di Ercole Il mito dell’eroe greco dall’antichità classica al XX secolo.   Ai tempi di Sebastiano Ricci, tra lasciti e rivalità foto | Belluno | Palazzo Fulcis | Dal 6 aprile al 22 settembre 2019 Ai tempi di Sebastiano Ricci, tra lasciti e rivalità Il ciclo di dipinti del Camerino d’Ercole di Sebastiano Ricci dialoga con i grandi del Settecento, diretti rivali od eredi del Maestro.   Elio Ciol. Dal Neorealismo ad Aquileia foto | Arte intorno al Mondo | Mosca | MAMM - Multimedia Art Museum | Dal 26 giugno al 26 luglio 2019 Elio Ciol. Dal Neorealismo ad Aquileia Il tributo di Mosca alla grande Fotografia getta un ponte tra culture, oltre i confini.   Il Nudo negli occhi dell'Arte foto | San Benedetto del Tronto | Palazzina Azzurra | Dal 6 luglio al 6 ottobre 2019 Il Nudo negli occhi dell'Arte Artisti di ieri e di oggi si confrontano con l'eterno enigma del nudo, attraverso dipinti, sculture, fotografie video o ceramiche.   Nobuyoshi Araky - La poesia dell'esistere foto | Siena | Santa Maria della Scala | Dal 26 giugno al 30 settembre 2019 Nobuyoshi Araky - La poesia dell'esistere In mostra a Siena gli scatti provenienti da oltre venti serie firmate dal grande fotografo giapponese dai primi anni sessanta ad oggi.   De Chirico e il sottosopra metafisico della Pittura foto | Genova | Palazzo Ducale | Dal 30 marzo al 1° settembre 2019 De Chirico e il sottosopra metafisico della Pittura In mostra a Genova il mondo degli eterni ritorni di Giorgio de Chirico.   Andrea del Verrocchio, maestro del Tempo foto | Firenze | Palazzo Strozzi | Dal 9 marzo al 14 luglio 2019 Andrea del Verrocchio, maestro del Tempo Verrocchio, il maestro di Leonardo, ovvero quando lo spirito del tempo sbircia la sua epoca attraverso gli occhi di un singolo talento.   Fiorucci Stickers foto | Modena | Museo della Figurina | Dall'8 marzo al 25 agosto 2019 Fiorucci Stickers Un vitaminico tuffo negli anni '80 con le mitiche figurine di Fiorucci.   Caravaggio e l'incantesimo napoletano foto | Napoli | Museo e Real Bosco di Capodimonte | Dal 12 aprile al 14 luglio 2019 Caravaggio e l'incantesimo napoletano Tornano nella propria città natale i capolavori napoletani di Caravaggio.   Paradise Garage, o del Viaggio in Italia di Jeff Bark foto | Roma | Palazzo delle Esposizioni | Dal 7 giugno al 28 luglio 2019 Paradise Garage, o del Viaggio in Italia di Jeff Bark Per la prima personale italiana del fotografo statunitense, in mostra un corpus di opere inedite dedicate a Roma.   Ode alle divinità del quotidiano foto | Viareggio | Centro Matteucci per l’Arte Moderna | Dal 2 giugno al 3 novembre 2019 Ode alle divinità del quotidiano Una mostra inedita dedicata alle muse di un mondo reale.