Al cinema dal 9 all’11 aprile 2018

Van Gogh - Tra il Grano e il Cielo
, nelle sale dal 9 all’11 aprile 2018 grazie a Nexo Digital e 3D Produzioni, è il racconto cinematografico di una storia inedita, ispirato all'omonima mostra vicentina dedicata al celebre pittore olandese, che parte da Auvers-sur-Oise in Francia, per tornarvi al termine di un intenso viaggio artistico e di vita.

Protagonisti della narrazione sono le opere e soprattutto i disegni, in gran parte prestati dal Kröller-Müller Museum di Otterlo, che illustrano un viaggio intimo alla scoperta dell’anima del pittore, tracciato dalle 1900 lettere scritte di suo pugno e dalle oltre 3000 lettere firmate dalla collezionista Helene Kröller-Müller, la cui smisurata passione per l’arte e per Vincent ne rivelarono il genio al mondo.

L'affinità elettiva tra due anime che non si sono mai incontrate in vita, Van Gogh muore nel 1890 quando Helene ha solo 11 anni, ma accomunate dall'ossessiva ricerca interiore della stessa spiritualità salvifica, librata sui campi di grano e i frutteti in fiore dei luoghi di Van Gogh, sottende il ritmo del lungometraggio diretto da Giovanni Piscaglia e scritto da Matteo Moneta con la consulenza scientifica e la partecipazione di Marco Goldin, le musiche di Remo Anzovino e la voce narrante di Valeria Bruni Tedeschi.

Leggi anche:
Tra il Grano e il Cielo, la musica di Van Gogh
La passione di Helene Kröller-Müller per Van Gogh: ne parla la scrittrice Eva Rovers
Marco Goldin: vi racconto il mio Van Gogh
Van Gogh - Tra il Grano e il Cielo: la nostra recensione
Van Gogh al cinema: lo racconta l'autore Matteo Moneta
Van Gogh: i luoghi della vita che hanno ispirato la sua arte
L'importanza del disegno per Van Gogh
Van Gogh. Tra il grano e il cielo - La mostra
 

FOTO


Van Gogh: una storia sospesa tra il grano e il cielo

Vincent van Gogh, Frutteto delimitato da cipressi, Aprile 1888, Olio su tela, Otterlo Museum
Vincent van Gogh, Frutteto delimitato da cipressi, Aprile 1888, Olio su tela, Otterlo Museum
   
 
  • Vincent van Gogh, Frutteto delimitato da cipressi, Aprile 1888, Olio su tela, Otterlo Museum
  • Vincent van Gogh, Campi di grano in un paesaggio montuoso, 1889, Olio su tela, Otterlo Museum
  • Vincent van Gogh, Nudo disteso, Inizio 1887, Otterlo Museum
  • Vincent van Gogh, Il ponte di Langlois a Arles, 1888, Olio su tela, 64 x 49.5 cm, Colonia, Wallraf-Richartz-Museum & Fondation Corboud
  • Vincent van Gogh, Natura mosrta con statuetta di gesso, Fine 1887, Otterlo Museum
  • Vincent van Gogh, La Collina di Montmartre, Aprile - Maggio 1886, Otterlo Museum
  • Vincent van Gogh, Mulini a vento a Dordrecht (Weeskinderendijk), Agosto - Settembre 1881, Otterlo Museum
  • Vincent van Gogh, Mulino a vento su un canale, Agosto - Settembre 1881, Otterlo Museum
  • Vincent van Gogh, Fienile per l'essiccazione a Scheveningen, Fine maggio 1882, Otterlo Museum
  • Vincent van Gogh, Oliveto con due raccoglitori di olive, Dicembre 1889, Olio su tela, Otterlo Museum
  • Vincent van Gogh, Il giardino dell'asilo a Saint-Rémy, Maggio 1889, Olio su tela, Otterlo Museum
  • Vincent van Gogh, Il burrone di Peiroulets, Olio su tela, Dicembre 1889, Otterlo Museum
  • Vincent van Gogh, Foglie cadenti (Les Alyscamps), Olio su tela, Novembre 1888, Otterlo Museum
  • Vincent van Gogh, Terrazza del caffè la sera, Place du Forum, Arles,  1888, Olio su tela, 65.5 x 81 cm, Otterlo, Kröller-Müller Museum
   

COMMENTI

VEDI ANCHE


Un racconto per immagini di Lorenzo Cicconi Massi foto | Milano | Still Fotografia | Dall'11 al 29 maggio 2022 Un racconto per immagini di Lorenzo Cicconi Massi Un viaggio inusuale nelle terre del Prosecco Superiore sospeso tra la concretezza del reale e l'ineffabilità degli universi interiori che lo popolano.   Tutankhamon. L’ultima mostra foto | Al cinema | 9 / 10 / 11 maggio 2022 Tutankhamon. L’ultima mostra Un film documentario celebra i 100 anni dall'epocale scoperta della tomba del faraone bambino con immagini esclusive e la voce narrante di Manuel Agnelli.   WESTON & Co. foto | Brescia Photo Festival | Museo di Santa Giulia | Dal 31 marzo al 24 luglio 2022 WESTON & Co. La rivoluzione visiva della famiglia Weston, dall'iconico Eward ai suoi eredi un viaggio nella storia della fotografia.   CRAZY foto | Roma | Chiostro del Bramante | Dal 19 febbraio 2022 al 8 gennaio 2023 CRAZY Tra le sale e lungo le scale, dentro e fuori al Chiostro del Bramante risuona un inno alla follia creativa.   Tintoretto. L'artista che uccise la pittura foto | Al cinema | 11, 12 e 13 aprile 2022 Tintoretto. L'artista che uccise la pittura Tintoretto. L'artista che uccise la pittura   Per Ignotius foto | Venezia | Spazio Thetis | Fino al 7 aprile 2022 Per Ignotius All'Arsenale Nord la prima retrospettiva dell'artista Riccardo Muratori, carica di fascino e di mistero.   In viaggio con Guia Besana foto | Milano | STILL Fotografia | Dall'11 marzo al 16 aprile 2022 In viaggio con Guia Besana Dalla paura di volare all'inquietudine ancestrale dell'essere al mondo, un'avventura fotografica tra immaginario e reale.   CRAZY foto | Roma | Chiostro del Bramante | Dal 19 febbraio 2022 al 8 gennaio 2023 CRAZY Tra le sale e lungo le scale, dentro e fuori al Chiostro del Bramante risuona un inno alla follia creativa.   Le Donne nell'Arte foto | Brescia | Palazzo Martinengo | Dal 22 gennaio al 12 giugno 2022 Le Donne nell'Arte Palazzo Martinengo di Brescia apre le porte ad una grande mostra in tributo all'intero universo femminile.   KLIMT. La Secessione e l’Italia foto | Museo di Roma a Palazzo Braschi | Dal 27 ottobre 2021 al 27 marzo 2022 KLIMT. La Secessione e l’Italia Ospiti d'onore di un'imperdibile mostra romana i capolavori di Klimt e la   Van Gogh - I Girasoli foto | Al cinema dal 17 al 19 gennaio 2022 Van Gogh - I Girasoli I celeberrimi Girasoli di Van Gogh raccontano in un film l'arte immortale e la vita fuori dal comune del loro creatore.   Tra sacro e profano: il senso del nuovo di Lattanzio Gambara foto | Brescia | Museo di Santa Giulia | Dal 20 novembre 2021 al 20 febbraio 2022 Tra sacro e profano: il senso del nuovo di Lattanzio Gambara Un dipinto perduto e ritrovato, la duplice intuizione di una famiglia di storici dell'arte e un Museo d'avanguardia offrono l’occasione per conoscere un grande maestro del Cinquecento.