Il tour espositivo continua

Tamara de Lempicka da Torino a Verona

Tamara de Lempicka, Nue aux voiliers, 1931. Olio su tela, 113x56 cm. Collection of Bruce Lewin © Tamara Art Heritage. Licensed by MMI NYC/ ADAGP Paris/ SIAE Roma 2015
 

L.S.

28/08/2015

Verona - 130mila visitatori hanno varcato l’ingresso di Palazzo Chiablese a Torino per ammirare la mostra dedicata a Tamara de Lempicka. Proprio in virtù del grande successo riscosso, l’esposizione sarà prorogata fino a domenica 6 settembre per consentire la visita a tutti coloro che faranno rientro in città dopo le ferie, e nei giorni di sabato 5 e domenica 6 sarà garantita un’apertura straordinaria fino a mezzanotte (con ultimo ingresso alle 23).

Le opportunità di ammirare le opere della grande artista non si esauriranno comunque in queste date perchè la mostra curata da Gioia Mori dal 20 settembre si sposterà nelle sale del Piano Nobile di Palazzo Forti a Verona. Qui, nella sede di AMO Arena Museo Opera, il percorso si arricchirà di una lettura “musicale” dell’arte e del contesto in cui la Lempicka si espresse creativamente. In ogni sala della mostra infatti risuoneranno brani e musiche dei tempi e dei luoghi in cui l’artista esercitò le sue doti seduttive e davvero trasgressive per l’epoca.

Con il sostegno della Soprintendenza belle arti e paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza e con il patrocinio del Comune di Verona, la mostra è promossa dalla Fondazione Arena di Verona, ed è prodotta e organizzata da Arthemisia Group e 24 ORE Cultura – Gruppo 24 Ore.


Per approfondimenti:
Tamara de Lempicka scuote Torino
SCHEDA della mostra: Tamara de Lempicka 
Una graphic novel per Tamara de Lempicka

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >