A Milano dal 18 al 28 gennaio

Foodgraphia: cibo per gli occhi

Personal Work©Tatiana Mura | Voglia d'estate
 

Francesca Grego

12/01/2017

Milano - Anche l’occhio vuole la sua parte, e in Foodgrafia è una parte da protagonista. Con la rassegna di Food Art & Photography, il cibo perde il suo carattere primordiale di nutrimento, per diventare soggetto, materia prima e fonte d’ispirazione di una vivace scena artistica.
Al centro della manifestazione, una nutrita – è il caso di dirlo – mostra collettiva: immagini fotografiche, installazioni, dipinti e illustrazioni tracceranno un percorso visivo-sensoriale nello Spazio Paganini del Palazzo del Senato, fra i più begli edifici storici del capoluogo lombardo. Ospiti d’onore la grande stampa della Vucciria, di Maurizio Galimberti, due opere della serie Caravaggio in cucina di Renato Marcialis e l’Omaggio a Mendini di Giancarlo Maiocchi alias Occhiomagico.
Tavole rotonde, incontri, presentazioni e visite guidate scandaglieranno le dimensioni meno note dell’universo edibile: dalla figura del food stylist alla cucina erotica, fino al ruolo della food photography d’autore nel marketing e nella pubblicità. Fra gli interventi più attesi, quelli del giornalista Alberto Lupini, del creativo Pasquale Diaferia, del fotografo Renato Marcialis e dello scrittore Michele Cogni.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >