Firenze | Fodazione Franco Zeffirelli | 31 maggio - 28 luglio 2018

Atterra a Firenze la mostra-tributo al film Solaris di Andrej Tarkovskij, portando con se un carico di opere d'arte provenienti dalla collezione di Natalia Opaleva e dal Museo AZ di Mosca: l’arte non conforme alla dittatura sovietica.

Dalle pagine del romanzo dello scrittore polacco Stanisław Lem del 1961, alla pellicola russa del 1972 di Andrej Tarkovskij, Solaris (in russo: Солярис, ovvero: Soljaris), il pianeta immaginario al di fuori del nostro sistema solare, avvolto da un misterioso oceano gelatinoso abitato da entità senzienti composte da neutrini, torna ad evocare memorie e visioni.

A Firenze, al Centro internazionale per le arti dello spettacolo - Fondazione Franco Zeffirelli onlus la mostra Un nuovo volo su Solaris, l’ultima della trilogia dedicata dal Natalia Opaleva e dal Museo Anatolij Zverev di Mosca ad Andrej Tarkovskij e ai suoi contemporanei, artisti provenienti dal mondo della così detta ‘arte non ufficiale’ e portatori tra la fine degli anni '50 e '60 di una grande rinascita delle arti figurative in Russia.

Una generazione di artisti fuori dal coro, la cui voce ha attraversato il tempo e lo spazio, ricostruendo il legame con le avanguardie di inizio Novecento e nel contempo proiettando l’arte russa oltre i propri confini geografici, che illuminò il proprio presente e lanciò un faro di speranza nel futuro grazie a uomini come Andrej Tarkovskij.

Vedi anche:
Un nuovo volo su Solaris
Un nuovo volo su Solaris: Tarkovskij e i pittori russi
Stagioni russe: al Vittoriano i giovani artisti dell’Accademia di Mosca
Da Napoli a San Pietroburgo la grande scultura antica
Antonio Ligabue: l’arte del poeta contadino conquista la Russia
 

FOTO


Memorie da Solaris: nuovi mondi da un futuro immaginato

Dimitry Plavinsky, Space Turtle, 1995, Olio su tela
Dimitry Plavinsky, Space Turtle, 1995, Olio su tela
   
 
  • Dimitry Plavinsky, Space Turtle, 1995, Olio su tela
  • Francisco Infante-Arana, Project of «Fruit» System, 1971, Tempera su carta
  • Vladimir Jankilevskij
  • Ülo Sooster, Sartre, 1961, Compensato, colore a olio, colla, sabbia
  • Vladimir Jankilevskij, Proheta,1967, Olio e rilievo su legno
  • Dmitry Plavinsky, Cosmic phenomenon over Jerusalem, 2000, Tela, tecnica mista
   

COMMENTI

VEDI ANCHE


L'arte oltre i confini foto | Museo Nazionale di Ravenna | Dal 16 febbraio al 26 maggio 2019 L'arte oltre i confini Con Il mestiere delle arti. Seduzione e bellezza nella contemporaneità il Museo Nazionale di Ravenna esplora i confini tra arte e artigianato.   Robert Mapplethorpe. Visioni di un'eterna danza foto | Napoli | Museo Madre | Dal 14 dicembre 2018 all'8 aprile 2019 Robert Mapplethorpe. Visioni di un'eterna danza In scena al Museo Madre la mostra tributo al grande fotografo americano che amava Napoli.   Tra paesaggi e giardini, le personali geografie della famiglia Ciardi foto | Conegliano | Palazzo Sarcinelli | Dal 16 febbraio al 23 giugno 2019 Tra paesaggi e giardini, le personali geografie della famiglia Ciardi La mostra I Ciardi. Paesaggi e giardini ripercorre la vicenda di una delle più importanti famiglie della storia dell’arte veneta a cavallo tra '800 e '900.   Istantanee da un incredibile pianeta foto | Aosta | Forte di Bard | Dal 2 febbraio 2019 al 2 giugno 2019 Istantanee da un incredibile pianeta Il Wildlife Photographer of the Year torna a stupire con la sua 54ma edizione, in anteprima italiana al Forte di Bard di Aosta.   Hayez, Segantini e lo spirito dell'800 foto | Forlì | Musei San Domenico | 9 febbraio - 16 giugno 2019 Hayez, Segantini e lo spirito dell'800 Ai Musei San Domenico di Forlì i capolavori dell'arte italiana dell'800 raccontano di un’epoca nuova, in bilico tra passato e futuro.   Max + Max o del gaio antidoto per distopia immanente foto | ZAC - Palermo | Cantieri Culturali alla Zisa | Dal 24 gennaio al 24 marzo 2019 Max + Max o del gaio antidoto per distopia immanente L'arte di Max Papeschi e Max Ferrigno celebra a Palermo l'apoteosi dell'assurdo.   Alle porte dell'onirico foto | Roma | Chiostro del Bramante | Dal 29 settembre 2018 al 5 maggio 2019 Alle porte dell'onirico Con la mostra DREAM. L'arte incontra i sogni il Chiostro del Bramante si immerge in un'ipnotica luce blu stellata e diventa porta verso il mondo dell'onirico.   Il fotografo equilibrista dell'immaginario foto | Cava de' Tirreni Salerno | Complesso Monumentale di San Giovanni Battista al Borgo Grande | Fino al 3 marzo 2019 Il fotografo equilibrista dell'immaginario Appuntamento a Cava de’ Tirreni con Robert Doisneau. Pescatore d’immagini la rassegna dedicata ad uno dei fotografi simbolo del Novecento.   Boldini e il mito di un'epoca oltre le mode foto | Ferrara | Palazzo dei Diamanti | Dal 16 febbraio al 2 giugno 2019 Boldini e il mito di un'epoca oltre le mode Il Palazzo dei Diamanti a Ferrara accoglie gli artisti della Belle Époque, in occasione di una mostra inedita dedicata al rapporto tra arte e moda: ospite d'onore Giovanni Boldini (1842 - 1931).   Donne nell'arte - L'universo ineffabile foto | Roma | Galleria d’Arte Moderna | Dal 23 gennaio al 13 ottobre 2019 Donne nell'arte - L'universo ineffabile Una rassegna dedicata alla figura della donna nell'arte a cavallo di tre secoli.   Storie a mano libera foto | Venezia | A plus A Gallery | Dal 19 gennaio al 28 febbraio 2019 Storie a mano libera Un tributo corale al disegno come strumento rivelatore dei cambiamenti politico-sociali di un intero Paese.   Lorenzo Lotto Portraits foto | Arte intorno al mondo | Londra | The National Gallery - Ground Floor Galleries | Fino al 10 febbraio 2019 Lorenzo Lotto Portraits In mostra i ritratti firmati dal grande Maestro del Rinascimento, dalla National Gallery di Londra e dal Museo del Prado di Madrid.