Gloria Guidi Nobile. Attimi da ricordare

Gloria Guidi Nobile, In simbiosi, 2017, cm. 80x80

DAL 25/11/2017 AL 26/01/2018

Lugano

LUOGO: Lugano - via Torricelli 30 | Museo Residenza Ca' Rezzonico

SITO UFFICIALE: www.carezzonico.ch

ARTISTI: Gloria Guidi Nobile

COMUNICATO STAMPA:

Sarà inaugurata mercoledì 6 dicembre, alle ore 15.30, presso la casa di riposo Ca' Rezzonico di Lugano, la nuova mostra della pittrice Gloria Guidi Nobile, artista di Arosio (Alto Malcantone) capace di spaziare con disinvoltura dall’universale al particolare, dall’evasione poetica all’arte di denuncia sociale. I suoi dipinti richiamano con forza la nostra attenzione, ci offrono immagini reali o verosimili che facilmente possiamo ricondurre alla nostra esperienza, provando quel piacere unico che chi ama l'arte conosce bene e che si basa su un riflesso psicologico istintivo: siamo attratti da ciò che riconosciamo e nei cui confronti proviamo un legame di appartenenza.

L'esposizione, intitolata
“Attimi da ricordare”, consentirà al pubblico di ammirare gli esiti più recenti di una ricerca originale, fortemente esistenziale ed evocativa, volta a far riflettere sui significati più profondi della vita attraverso l'analisi dei sentimenti, delle passioni, delle aspirazioni e delle difficoltà che contraddistinguono il percorso di ogni essere umano. Temi non semplici da affrontare e da tradurre in immagini, soggetti che l'autrice indaga con grazia e sensibilità nell'intento di trasmettere un messaggio di speranza verso il futuro. Gloria Guidi è una narratrice delle luci e delle ombre, degli opposti che si attraggono e spesso si contraddicono; ama spaziare dalle tecniche tradizionali a soluzioni sperimentali, da una pittura immediata ed istintiva a soluzioni formali più meditate, mostrando sempre e comunque il suo tratto distintivo, improntato sull'analisi psicologica, sull'armonia compositiva e sulla portata etica e spirituale della pratica artistica. Le sue opere ci conducono dalla realtà oggettiva ad una realtà soggettiva seguendo il filo rosso dell'incanto e della meraviglia, ricordandoci quanto sia importante non smettere mai di ricercare il senso della Vita e di apprezzarla, giorno dopo giorno, in ogni fase della nostra esistenza.


GLORIA GUIDI NOBILE è nata in Friuli a Martignacco in provincia di Udine, ma ha trascorso la maggior parte della sua vita in Svizzera, dapprima a Berna ed in seguito a Lugano.
In Canton Ticino, ad Arosio nel bel Alto Malcantone, dove vive tutt'ora, ha trapiantato le proprie radici.
Ha vissuto a lungo in Canton Grigioni (prima a Poschiavo e poi a Klosters) da qui il suo grande amore per le montagne grigionesi.
Dopo i primi anni di formazione si è lasciata ispirare dai pittori impressionisti, di cui tutt'ora predilige Monet, e si è orientata poi verso l’arte figurativa, immortalando anche i ricordi dei suoi viaggi.
Mossa da un intenso sperimentalismo, ama spaziare, dedicarsi a tecniche diverse ed esprimersi anche attraverso lavori astratti e lavori materici, mediante l'impiego di materiali eterogenei come la carta pesta, la lana, sabbie e altri inerti, cortecce e stoffe.
Il suo stile è cangiante e multiforme ma la sua ecletticità consente comunque di rintracciare all'interno del suo percorso alcuni caratteri dominanti: una notevole perizia formale, la presenza di temi di matrice esistenziale e una spiccata predilezione per i colori vivaci e le tonalità calde.


FOTO



MOSTRE

LEGENDA:

museo
chiesa