Leonardo e il fascismo: in mostra a Firenze una storia dimenticata

Un genio senza etichette: il Leonardo di Giorgio Castelfranco

Giorgio Castelfranco con Antonio Segni nel 1952 - courtesy © Fondazione CDSE

 

Francesca Grego

21/05/2019

CAPOLAVORI

DA NON PERDERE


FOTO