Leonardo da Vinci al Musée du Louvre

Leonardo da Vinci, Ritratto di dama (La Belle Ferronnière o “Presunto ritratto di Lucrezia Crivelli”), 1493-1495 circa, Olio su tavola di noce, 45 x 63 cm, Parigi, Musée du Louvre, Département des Peintures, Collezione dell’Imperatore Francesco I | Foto: Livioandronico2013, via Wikimedia Creative Commons

DAL 24/10/2019 AL 24/02/2020

Parigi

LUOGO: Parigi - Rue de Rivoli | Museo Musée du Louvre

TELEFONO PER INFORMAZIONI: +33 (0)1 40 20 53 17

SITO UFFICIALE: www.louvre.fr

ARTISTI: Leonardo da Vinci

COMUNICATO STAMPA:

Il 2019 segna il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci in Francia, di particolare importanza per il Louvre, che detiene la più grande collezione al mondo di dipinti di Da Vinci, oltre a 22 disegni.

Il Musée du Louvre coglie l'occasione, in questo anno di commemorazioni, per raccogliere quanti più dipinti possibili dell'artista intorno alle cinque opere principali delle sue collezioni: La Vergine delle rocce, La Belle Ferronnière, la Gioconda (che rimarrà nella galleria dove è normalmente esposta), San Giovanni Battista e Sant'Anna.
L'obiettivo è quello di metterli a confronto con una vasta gamma di disegni, nonché una piccola ma significativa serie di dipinti e sculture del maestro.

Questa retrospettiva senza precedenti della carriera pittorica di Da Vinci illustra come l'artista abbia dato massima importanza alla pittura, e come la sua indagine sul mondo, che ha definito "la scienza della pittura", fosse lo strumento della sua arte, cercando addirittura di dare vita ai suoi dipinti.

La mostra è il punto di arrivo di oltre dieci anni di lavoro, in particolare includendo i nuovi esami scientifici dei dipinti del Louvre e il trattamento conservativo di tre di essi, consentendo una migliore comprensione della pratica artistica e della tecnica pittorica di da Vinci. Attraverso l'esaustivo riesame dei documenti d'archivio è fatta anche chiarezza su
lla sua biografia.
La mostra dipinge il ritratto di un uomo e un artista di straordinaria libertà. 

CAPOLAVORI

DA NON PERDERE


FOTO