Le invenzioni di Leonardo da Vinci

Le invenzioni di Leonardo da Vinci

DAL 01/06/2019 AL 30/10/2019

Roma

LUOGO: Roma - via dei Portoghesi 2 | Museo Istituto Portoghese di Sant'Antonio

ENTI PROMOTORI:

Istituto Portoghese di Sant'Antonio

TELEFONO PER INFORMAZIONI: +39 366 45 35 739

SITO UFFICIALE: www.lemacchinedileonardo.it

ARTISTI: leonardo da vinci

PROMOTORI: Istituto Portoghese di Sant'Antonio

COMUNICATO STAMPA:

50 macchine a grandezza umana perfettamente funzionanti sono tornate a Roma dopo aver visitato più di 10 capitali mondiali e 7 città italiane in 15 anni, suscitando l’interesse di milioni di visitatori!

Per la prima volta a Roma l’esposizione prende forma nel suo percorso più strutturato mostrando agli occhi del visitatore anche le macchine appena restaurate e quelle mai esposte prima.

Ogni oggetto esposto è una riproduzione quanto più possibile dettagliata e realistica delle invenzioni dell’artista e genio italiano Leonardo da Vinci frutto del lavoro di un abilissimo artigiano appassionato, un vero e proprio tributo al suo Genio. 

All’interno del percorso espositivo sarà possibile “fruire” letteralmente della meccanica delle opere in funzione e scoprire in 6 lingue diverse i cenni storici e le curiosità da sapere.

Visitando questa mostra si offre un’occasione irripetibile per scoprire inoltre i sotterranei dell’istituto perfettamente restaurati e conservati, memoria di una Roma sotterranea mai vista prima e altrimenti preclusa agli occhi dei visitatori. 
L’esposizione si articola infatti su due piani.

PIANO STRADA:
 dall’ingresso della galleria si passa attraverso l’antico locale un tempo adibito a farmacia con i segni visibili sulle travi originali del soffitto di un antico incendio. Se rivolgiamo gli occhi verso il lato destro del soffitto è possibile ancora scorgere la botola di accesso al ricovero notturno dei medici e farmacisti che garantivano il servizio anche nelle ore notturne. Da qui si procede verso i luminosi ambienti della galleria che si snodano verso l’accesso alla parte inferiore dell’esposizione, sotto il piano strada.
Alla fine del percorso non dimenticare di visitare il gioiello d’arte e architettura che è la stupefacente Chiesa di Sant’Antonio in Campo Marzio con il suo Grand’Organo Sinfonico.

CAPOLAVORI

DA NON PERDERE


FOTO



Notizie